Sono 61 mila i lavoratori del settore della ristorazione collettiva in esubero su (96mila totali), 4 volte i lavoratori dell ex Ilva (indotto compreso), per un totale 1,3 miliardi di euro l anno di mancati redditi lordi e circa 420 milioni di contributi previdenziali non maturati.

È quanto emerge dall indagine sull’impatto dell’emergenza causata dal coronavirus sulle aziende della ristorazione collettiva effettuata da OriconOsservatorio Ristorazione Collettiva e Nutrizione.

Dal minuto 30:30 intervento del Dott. Scarsciotti, Presidente dell’Angem

Fonte: Radio24

0 Reviews

Write a Review