I disturbi dell’alimentazione rappresentano una vasta gamma di comportamenti, problema per cui non ne è possibile identificare un’unica causa.

Certo è che nei bambini la più comune forma di disturbo nei confronti del cibo è quella dovuta ad una fobia sviluppatasi dopo la paura sperimentata del soffocamento a causa di una cattiva ingestione di un particolare cibo o boccone, che spesso costringe il bambino ad evitamenti sempre maggiori e ad assumere precauzioni sproporzionate ed inutili, come il bere ossessivamente acqua tra un boccone e l’altro o a sputare.

immagine bambini a ricreazione che mangiano l'uva

Roberta Chiesa